FOCUS

INFRASTRUTTURA ITALIA

Il gap logistico del Paese e la sfida del piano di ripresa e resilienza.

Gli investimenti infrastrutturali creano sviluppo fornendo un contributo importante alla crescita economica e sociale. L’Italia, però, nonostante la spinta propulsiva del commercio, sul fronte infrastrutturale sconta un ritardo importante rispetto ai principali Paesi europei. Il riflesso sulle performance competitive è inevitabile e penalizza, in particolar modo, quei settori per i quali il sistema della logistica risulta cruciale. E’ il caso, ad esempio, del settore agroalimentare, che primeggia tra le manifatture nazionali per valori all’export. In questo perimetro di riferimento nasce il presente Focus – realizzato dal Centro Studi Coldiretti Divulga – che ha l’obiettivo di mettere a fuoco le principali caratteristiche del sistema infrastrutturale italiano e fornirci alcune prime considerazioni sul ruolo che il digitale può avere nelle prossime dinamiche evolutive.

Il costo per la società di cementificazione, incendi, erosione e fotovoltaico a terra.

Oltre l’importanza rivestita nella sfera ambientale e sociale, la necessità di tutela il suolo emerge anche dai costi riconducibili al suo ‘degrado’. Quest’ultimi, secondo alcune stime, superano i 50 …